Ospitalità, Vini, Cantina

La stampa premia l’ospitalità di Tenuta Carretta

Lettura in

Ospitalità di Tenuta Carretta

Mentre le nuove annate vengono presentate alle fiere vitivinicole della primavera o continuano ad affinare nella nostra cantina, la stampa ha recensito più volte le strutture legate all’ospitalità di Tenuta Carretta: il ristorante 21.9 diretto da Flavio Costa e La Locanda Carretta in Cannubi.

Sono molte le segnalazioni che nei primi tre mesi dell’anno ci hanno reso orgogliosi: la nostra azienda non è solo vino, ma fa parte del Gruppo Terre Miroglio, un mondo dedicato al turismo enogastronomico che cerca qualità e ospitalità d’eccellenza, all’interno di un paesaggio vitivinicolo unico al mondo.

UN TURISMO IN CRESCITA

Prima di segnalare le migliori uscite di Tenuta Carretta sulla stampa internazionale, soffermiamoci su alcuni dati. A fine Marzo sono usciti i dati dei flussi turistici di Langhe e Roero riferiti all’anno appena trascorso. Il territorio aumenta gli arrivi (7,2%) e le presenze (+6%) superando 330 mila arrivi e 750 mila pernottamenti. Si evidenzia un’importante crescita e un allungamento della permanenza dei turisti provenienti dal Nord Europa nel periodo estivo. Per fare qualche esempio, la Danimarca registra un +10,8% degli arrivi, gli USA +9,2% degli arrivi e +16,7% delle presenze e i turisti di lingua tedesca aumentano del 5,1% per gli arrivi e l’8,7% per le presenze rispetto al 2016. Un incremento da attribuire alle attività di promozione del turismo outdoor e dell’offerta alberghiero-ristorativa, che negli ultimi anni è cresciuta in qualità e posti disponibili.

MELAVERDE CONSIGLIA LA LOCANDA NEI CANNUBI

Melaverde, il magazine del programma televisivo gourmet ideato da Giacomo Tiraboschi, ha dedicato uno speciale al Barolo, «Re incontrastato dei vini rossi». Tra le proposte scelte dagli autori per dormire fra le vigne viene citata la celebre Locanda Carretta in Cannubi, ristorante e albergo che Tenuta Carretta ha sapientemente ristrutturato all’interno di una delle vigne più blasonate al mondo.

SCARICA L’ARTICOLO

LE MIGLIORI CANTINE PER ENOTURISTI

Go Wine, associazione dedicata alla promozione enoturistica, ha da poco pubblicato la sua guida dedicata alle migliori cantine che offrono accoglienza di qualità. Premi speciale a Tenuta Carretta che, con il Ristorante 21.9, ottiene il premio Tavola aziendale dell’anno.

SCARICA L’ARTICOLO

UNA META GOURMET

Ancora un riconoscimento per l’ospitalità di Tenuta Carretta. Il ristorante 21.9 è oggetto di una bella recensione di Report Gourmet: «Tartufi, caviale e champagne: il lusso discreto di Flavio Costa»

SCARICA L’ARTICOLO

PARTE DEL PAESAGGIO

La Locanda Carretta in Cannubi è protagonista di un lungo e dettagliato reportage su Convivium. La rivista online spende parole di ammirazione per La Locanda, sottolineandone la qualità dell’accoglienza, l’abbinamento tra cibo e vini di territorio e, soprattutto, la straordinaria posizione, all’interno dei vigneti che fanno parte della Menzione Geografica Aggiuntiva Cannubi.

SCARICA L’ARTICOLO

I VINI DELLA PRIMAVERA

Terminiamo questa breve carrellata segnalando due recensioni “primaverili” dei vini di Tenuta Carretta. La prima è quella uscita sul Corriere di Langhe e Roero e parla del Cereja: nuova etichetta dell’azienda di Piobesi d’Alba, è un rosato da uve Barbera e Nebbiolo, «un vino da bere in compagnia, perfetto per ogni occasione grazie alla sua versatilità di consumo e abbinamento».

SCARICA L’ARTICOLO

Di primavera si parla anche sul Berkshire Eagle, quotidiano di Pittsfield, Massachusset. Il nostro Cayega viene citato tra i «bianchi più esplosivi» per la rinascita primaverile. L’articolo cita il Cayega tra le migliore scelte per brindare alla nuova stagione sotto i 20 dollari.

SCARICA L’ARTICOLO

Share this